Scuola e Web - La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) - Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche
  •         File Excel – 04/05/2015 – Registro Unico delle fatture – Split Payment  – Indice pagamenti fatture –  Versioni : 6.04 – 6.00 (Rinnovato)  – (Contributo realizzato dal D.S.G.A.  Antonio Salvatore Tanga) Registro unico delle fatture Ver06_04 Indice pagamento fatture Ver06_04-1Tr Indice pagamento fatture Ver06_00-1Tr ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO: File Excel – 13/02/2015 – Registro […]

  •        ARAN –  Orientamento Applicativo del 24/04/2015  - Pubblicazione Compensi Accessori Alla luce del provvedimento n. 431 del 20 dicembre 2012 del Garante per la protezione dei dati personali, devono essere pubblicati i compensi accessori corrisposti al personale della scuola? L’art.6, comma 2 del CCNL del 29.11.2007 del comparto scuola, sancisce che è materia di informazione […]

  •         Agenzia delle Entrate – 04/05/2015 - 730 precompilato – Comunicato Dal 2 maggio 20 milioni di cittadini possono scegliere se accettarlo o modificarlo. C’è tempo fino al 7 luglio per inviarlo alle Entrate Com.+st.+730+precompilato+entra+nel+vivo+30.04.15 ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO: Agenzia delle Entrate – Comunicato stampa – Più tempo per i versamenti e per il […]

  •         M.I.U.R. – Nota prot. n° 3690 del 29/04/2015 – Adozione dei libri di testo. A.S. 2015/2016 – Istruzioni operative in materia di adozione dei libri di testo nelle scuole di ogni ordine e grado PROT. 3690_29-04-2015[1] ARTICOLI CORRELATI A QUESTO ARGOMENTO: M.I.U.R. – Circolare n° 18 prot. n° 703 del 09/02/2012 – Adozione dei […]

  •       M.I.U.R. – 04/05/2015 – Rilevazione Residui e Giacenze Istituzioni Scolastiche – Disponibile sul Portale SIDI, dal 30 aprile al 25 maggio 2015, la funzione rilevazione dei residui attivi e passivi, nonché delle economie esistenti nei bilanci delle scuole, relativi a finanziamenti di provenienza MIUR con vincolo di destinazione (escluse le somme di provenienza dai […]

ANIEF - Associazione Sindacale Professionale

  • Leggi l'articolo Leggi tutto...

  • Il giovane sindacato risponde alle dichiarazioni odierne del ministro dell’Istruzione: anche dopo il piano di assunzioni straordinario, i precari rimarranno il 10%. La quota del 2.5% dichiarata a Radio 24 è priva di fondamento: il ministro forse non sa che il prossimo anno il Miur chiamerà comunque oltre 100mila supplenti tra docenti e Ata. Inoltre, solo 70 giorni fa, nel corso di un question time alla Camera, il ministro assicurava che “gli idonei del concorso 2012 sono parte del piano assunzionale straordinario che il Governo sta approntando e che confluirà nel provvedimento in approvazione a breve in Consiglio dei Ministri”. Cosa è accaduto nel frattempo per fargli ribaltare la posizione? Marcello Pacifico (Anief-Confedir): non ci interessa nemmeno più di tanto il motivo per cui il titolare del Miur ha voltato le spalle agli idonei: quel che conta è che preveda anche loro nel piano di assunzioni. Proprio perché hanno preso la patente per guidare la macchina, non per guardarla in vetrina, vanno immessi in ruolo. Altrimenti Miur e Governo dovranno fare i conti con l'Europa. Leggi tutto...

  • Bocciato il Ddl 2994 perché impedisce i contratti dopo i 36 mesi di servizio invece di stabilizzare, non assume su tutti i posti realmente vacanti, lascia fuori dalle scuole 200 mila precari e li continua a discriminare rispetto ai colleghi di ruolo, senza prevedere alcuna tutela. Nonostante la sentenza “Mascolo” della Corte di giustizia europea del novembre 2014 e l’atto di messo in mora della Commissione UE del 2013, rimane irrisolta e confusa la situazione del precariato scolastico. È quanto chiesto a Bruxelles dal Presidente Marcello Pacifico, in una circostanziata denuncia.  Leggi tutto...

  • Pubblichiamo alcuni articoli sul dissenso alla Buona Scuola, una fronda del PD chiede il ritiro del ddl: oggi e domani centinaia di flash mob in tutta Italia. Leggi tutto...

  • Mentre i Confederali e altri sindacati autonomi mettono in atto l’ennesimo sciopero contro l’approvazione della riforma Renzi-Giannini, con centinaia di cortei e tante scuole rimaste chiuse, il presidente Marcello Pacifico vola nella capitale europea per presentare una nuova denuncia alla Commissione Ue su tanti contenuti illegittimi del disegno di legge ‘La Buona Scuola’. Tra i punti contestati, da sottoporre al vaglio delle Commissione, la mancata stabilizzazione dei precari, che dopo 36 mesi di servizio, anziché essere assunti, vengono ‘puniti’ dal Governo italiano negando loro ogni forma di supplenza; l’assunzione di un solo docente precario su tre, tra quelli inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, di merito e d’istituto; l’esclusione dalle immissioni in ruolo degli Ata, pur in presenza di almeno 10mila posti liberi. Tra le incongruenze della riforma spicca poi la disparità di trattamento, in termini di carriera e contrattuali, tra personale di ruolo e precario o neo immesso in ruolo. Inoltre, mancano all’appello 200mila assunzioni. Il sindacato chiederà l’immediata apertura del processo a carico dello Stato italiano, che dopo aver ricevuto la comunicazione di messa in mora per tali inadempienze, continua a negare i diritti a tantissimi suoi cittadini che in questi anni hanno permesso alla scuola di funzionare. Marcello Pacifico (Anief-Confedir): questa riforma va rigettata perché introduce troppe norme illegittime, come la chiamata diretta del personale e i super poteri ai presidi. Inoltre, elude la sentenza della Corte di Giustizia europea dello scorso 26 novembre, non risolve il problema del precariato e non risponde all’atto di messa in mora sulla stabilizzazione del personale. Siamo arrivati qui perché è necessario che subito si apra, a un anno di distanza dall'ultimatum di Bruxelles, il ricorso della commissione Ue contro lo Stato italiano. Leggi tutto...

FLC CGIL Scuola

OS News

Adozione libri di testo a.s. 2013/2014 – Comunicazione dati

miur

29 maggio 2013
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali - Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi

MIURAOODGSSSI prot. n. 1305/RU/U

Roma, 28 maggio 2013

   

Oggetto: Adozione libri di testo a.s. 2013/2014 – Comunicazione dati

La nota operativa, concernente la comunicazione ad AIE dei dati sulle adozioni dei libri di testo per l’a.s. 2012/2013, resta confermata anche per gli adempimenti adozionali del corrente anno scolastico.

Per venire immediatamente incontro alle esigenze conoscitive delle famiglie, le scuole provvedono a pubblicare in “Scuola in chiaro” l’elenco dei libri di testo adottati, distintamente per classe, sezione e indirizzo di studio.

L’inserimento dei file contenenti i dati adozionali avviene nell’area SIDI – Rilevazioni - “Scuola in chiaro” utilizzando la funzione "Libri di Testo".

Il Direttore Generale
F.to Maria Letizia Melina

 

Destinatari:

Ai Dirigenti scolastici/Coordinatori
delle scuole statali e paritarie
di ogni ordine e grado

e, p.c. All’AIE

 

 

Articoli correlati

Vedi Demo Albo Pretorio

albo-logo

Pubblicità Progetti

pubblicita-progetti

powered by Informatica e Didattica S.a.s. - © Tutti i diritti riservati