Scuola e Web – La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) - Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

ANIEF - Associazione Sindacale Professionale

  • Penalizzante risulta anche l’accorpamento di un terzo delle classi concorsuali, perchè costringerà molti dei 200mila candidati a preparazioni last minute su diverse discipline universitarie. Permangono, inoltre, le incognite sui criteri di individuazione dei posti. Preoccupa il trattamento riservato ai precari delle graduatorie d’Istituto non abilitati, poi degli insegnanti di sostegno e di quelli dell’infanzia. Domani dal ministro dell’Istruzione, in commissione Cultura della Camera, sapremo gli ultimi dettagli sulle procedure adottate. Marcello Pacifico (presidente Anief): sarà un concorso confusionario. Anche in occasione dell’ultimo concorso a cattedre, quello bandito nel settembre 2012, presentammo una serie di ricorsi collettivi al Tar Lazio, vincendoli tutti in tribunale. La storia si ripete: la battaglia legale appare inevitabile. Leggi tutto...

  • Secondo il giovane sindacato è un giorno triste per il sindacalismo italiano, perché senza alcuna coerenza si è abbandonato un percorso comune condiviso da centinaia di migliaia di docenti e Ata: l’accordo sottoscritto, infatti, instrada verso la perdita di titolarità e la selezione del personale attraverso delle scelte soggettive formulate dal proprio dirigente scolastico. È una modalità sinora mai adottata nel pubblico impiego. Marcello Pacifico (presidente Anief): non ci rassegniamo alla logica di chi ha creato questa sorta di ‘patentino’, assegnato solo ad una cerchia di docenti: inviteremo tutti a presentare la domanda senza seguire le fasi della ‘pazzia’ pensate da Miur e Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals. Perché tutti gli insegnanti hanno firmato lo stesso contratto e hanno, di conseguenza, gli stessi diritti: non è possibile discernerli in base a criteri improvvisati. Non appena sarà pubblicato il CCNI, faremo partire le istruzioni per ricorrere al giudice del lavoro, presentare le domande e richiedere trasferimenti, passaggi e assegnazioni provvisorie. Leggi tutto...

  • Leggi tutto...

  • Si dice che chi lavora nella scuola rimane giovane nello spirito, perché opera a stretto contatto con i ragazzi. Chissà se può dirlo anche il professor Antonio Chiumiento, di Pordenone che, solo a 67 anni, è riuscito ad ottenere l’agognata immissione in ruolo come insegnante della scuola pubblica. La sua assunzione, giunta con il “potenziamento” degli istituti, è arrivata 47 anni dopo la sua prima supplenza, a 19 anni, quando iniziò ad insegnare all’Istituto Mattiussi di Pordenone. Con lo status da supplente, che è venuto meno dunque a poche settimane dal suo 67esimo compleanno. Leggi tutto...

  • Le azioni legali dell’ANIEF continuano ad andare a segno contro il MIUR e a tutelare tutti i diritti dei docenti precari illegittimamente esclusi dal Ministero dell’Istruzione dalla possibilità di essere reinseriti nelle Graduatorie d’Interesse all’atto dello scorso aggiornamento 2014/2017. Gli Avvocati Fabio Ganci, Walter Miceli, Francesca Lideo e Tiziana Sponga ottengono dal Giudice del Lavoro di Ferrara una sentenza esemplare che sancisce senza ombra di dubbio il giusto diritto dei docenti cancellati per non aver prodotto domanda di aggiornamento ad essere reinseriti nelle GaE a tutti gli effetti “ivi compresi quelli relativi alla partecipazione al piano straordinario di assunzione ai sensi della l. 107/2015”. Leggi tutto...

FLC CGIL Scuola

Adozione libri di testo a.s. 2013/2014 – Comunicazione dati

miur

29 maggio 2013
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali - Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi

MIURAOODGSSSI prot. n. 1305/RU/U

Roma, 28 maggio 2013

   

Oggetto: Adozione libri di testo a.s. 2013/2014 – Comunicazione dati

La nota operativa, concernente la comunicazione ad AIE dei dati sulle adozioni dei libri di testo per l’a.s. 2012/2013, resta confermata anche per gli adempimenti adozionali del corrente anno scolastico.

Per venire immediatamente incontro alle esigenze conoscitive delle famiglie, le scuole provvedono a pubblicare in “Scuola in chiaro” l’elenco dei libri di testo adottati, distintamente per classe, sezione e indirizzo di studio.

L’inserimento dei file contenenti i dati adozionali avviene nell’area SIDI – Rilevazioni - “Scuola in chiaro” utilizzando la funzione "Libri di Testo".

Il Direttore Generale
F.to Maria Letizia Melina

 

Destinatari:

Ai Dirigenti scolastici/Coordinatori
delle scuole statali e paritarie
di ogni ordine e grado

e, p.c. All’AIE

 

 

Articoli correlati

Vedi Demo Albo Pretorio

albo-logo

Pubblicità Progetti

pubblicita-progetti

powered by Informatica e Didattica S.a.s. - © Tutti i diritti riservati