Scuola e Web - La Segreteria on-line

A cura del Rag. Pino Durante (Assistente Amministrativo) - Portale di informazione Normativa sul mondo della Scuola e sull'amministrazione delle Istituzioni Scolastiche

ANIEF - Associazione Sindacale Professionale

  • Anief ritiene pertinente la proposta di Michele Emiliano, presidente della regione Puglia: Governo e Parlamento non possono costringere migliaia di cittadini ad abbandonare le loro origini e il loro affetti, facendogli prendere servizio in sedi scolastiche fuori comune o regione, per le quali non avevano concorso, per poi abbandonarli al loro destino a 1.200 euro al mese magari per dieci anni. Marcello Pacifico (presidente Anief): dal momento che sarà un algoritmo a decidere per loro, è lecito che tutti i docenti che verranno collocati oltre un chilometraggio possano chiedere una diaria, al fine di limitare i danni economici. Ne va di mezzo la libertà del lavoratore alla mobilità sul territorio. Leggi tutto...

  • Pubblichiamo alcuni articoli sul ministro Giannini che dispensa tranquillità sull’avvio del nuovo anno, ma dimentica di dire che i veri assunti saranno appena 40mila: rimane vivo il problema del precariato.   Leggi tutto...

  • L'avvio dell'anno sarà regolare. Continua a leggere..   Leggi tutto...

  • Anief replica al titolare dell’Istruzione che in modo semplicistico ha oggi affermato: "a settembre tutte le cattedre saranno coperte". Per il sindacato non servono gli annunci-spot, perché ci troviamo di fronte ad un piano straordinario di assunzioni che ha fallito la sua mission, ovvero abbattere la ‘supplentite’ grazie alla riforma: circa 15mila immissioni in ruolo non potranno realizzarsi, perché le graduatorie sono esaurite, altre 7mila verranno destinate agli esuberi; delle 80mila rimanenti, la metà si concretizzeranno solo tra un anno, poiché le assunzioni saranno giuridiche e quindi si tratterà di fatto ancora una volta di supplenze. Marcello Pacifico (presidente Anief): la verità è che col nuovo anno avremo ancora 150mila docenti abilitati all’insegnamento che continueranno a fare i supplenti. Un terzo sono quelli non assorbiti dalle GaE e 100mila continueranno ad essere chiamati dalle liste d’Istituto, in prevalenza su cattedre ancora astutamente collocate sino al 30 giugno 2016 ma a tutti gli effetti libere. Poi ci sono Ata ed educatori, per i quali non è prevista nemmeno una stabilizzazione. In tanti ci hanno chiesto aiuto ed ora la parola passerà ai giudici. Leggi tutto...

  • Pubblichiamo alcuni articoli su Ocse chiede di potenziare la matematica e l'Italia fa il contrario perché non assume i precari pur in presenza di posti liberi e sui posti 'persi' per l'organico potenziato non potranno nemmeno andare a supplenza annuale. Leggi tutto...

FLC CGIL Scuola

OS News

MEF - Assegno per nucleo familiare

noipa

02 maggio 2013

M.E.F./NoiPa – Informativa n° 60/2013 del 02/05/2013 – Assegno per nucleo familiare – Interventi anno 2013

Data

Roma, 2 maggio 2013

Messaggio

060/2013

Destinatari

Utenti Tutti

Tipo

Informativa

Area

Stipendi (o pensioni)

 

OGGETTO: Assegno per nucleo familiare – interventi anno 2013.

La normativa vigente prevede che la domanda di rideterminazione dell’assegno al nucleo familiare possa essere presentata all’Ufficio Responsabile del trattamento economico, non appena il dipendente è in possesso dei redditi complessivi relativi all’anno precedente.

Analogamente a quanto operato gli scorsi anni, a decorrere dal 1° luglio 2013, è prevista la sospensione automatica del pagamento di tutti gli assegni per nucleo familiare impostando come reddito familiare l’importo di € 1.000.001,00, escludendo eventuali situazioni già aggiornate con i redditi 2012.

Il personale interessato, riceverà un apposito messaggio nell’area riservata del portale NoiPA, a decorrere dal mese di maggio, con l’invito a ripresentare al più presto la domanda dell’assegno al nucleo familiare valida dal 1° luglio.

Si rammenta che, nel modello di domanda disponibile sul sito “NoiPA”, nella sezione “Modulistica”, vanno indicati i redditi percepiti nell’anno 2012, compresi i redditi a tassazione separata (presenti nei campi 351 e 353 del modello CUD/2013). Tali redditi possono essere desunti dal modello CUD/2013, dal modello 730/2013 o dal modello Unico 2013.

Si chiede la collaborazione di tutti gli Uffici Responsabili del trattamento economico nel dare massima priorità alle segnalazioni per assegno al nucleo familiare al fine di evitare disagi all’utenza.

  IL DIRIGENTE

   Roberta LOTTI


 

Articoli correlati

Vedi Demo Albo Pretorio

albo-logo

Pubblicità Progetti

pubblicita-progetti

powered by Informatica e Didattica S.a.s. - © Tutti i diritti riservati